La valutazione delle aziende da parte delle banche terrà conto di tre categorie di informazioni: quantitative qualitative andamentali Le informazioni quantitative sono informazioni di carattere economico-finanziario reperibili nei bilanci e negli altri documenti contabili delle imprese. Le informazioni reperibili nel bilancio avranno un peso determinante nella valutazione dell’impresa.