Tecnologie d’Impresa preserva la sicurezza in azienda con consulenze in medicina del lavoro e molto altro

Vi siete mai fatti male durante l’orario di lavoro? Oppure avete sviluppato una patologia in seguito alla vostra attività? Se per molti di noi gli infortuni sul lavoro o le morti bianche sono un titolo da telegiornale, per molti altri è una realtà costante.Noi di Tecnologie d’Impresa ci occupiamo da anni di sicurezza sul lavoro, avvalendoci di professionisti in molti ambiti, dalla medicina del lavoro all’analisi dei rifiuti, dall’igiene industriale alle emissioni in atmosfera, offrendo consulenza e formazione in tutti gli ambiti.Tecnologie d’Impresa e la valutazione dei rischi: la tua sicurezza non dovrebbe mai essere una modaTra gennaio e agosto di quest’anno sono stati denunciati all’INAIL 422 mila infortuni sul lavoro, 682 dei quali con esito mortale. Si conferma l’incremento dell’1,3% delle denunce d’infortunio. Le denunce di infortunio sul lavoro con esito mortale hanno subito un incremento legato principalmente alla componente maschile, i cui casi mortali sono aumentati di 28 unità, passando da 587 a 615 (+4,8%).Dall’analisi territoriale emerge un aumento di 31 casi delle denunce di infortuni con esito mortale nel Nord-Ovest, di 10 casi nelle Isole e di quattro al Sud. In diminuzione, invece, le denunce nel Nord-Est dove spiccano in particolare i dati del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, mentre al Centro si registra un calo di due decessi.In ambito di denunce di malattia professionale, dopo anni di crescita, il 2017 vede un leggero trend di diminuzione. Ad ogni modo le patologie del sistema osteo-muscolare e del tessuto connettivo, con quelle del sistema nervoso e dell’orecchio, continuano a rappresentare le malattie più denunciate.Le conclusioni dello staff di Tecnologie d’Impresa specializzato in sicurezza e medicina del lavoroNella protezione di noi stessi e nella prevenzione non siamo poi così evoluti. Come gruppo di individui, unici e diversi che compongono il Gruppo Tecnologie d’Impresa, tutto questo ci ha condotto ad una riflessione: se da una parte il nostro lavoro è affiancare le aziende con servizi di sicurezza (valutazione dei rischi, igiene industriale, verifica di messa a terra…), medicina, ambiente ecc, dall’altra possiamo e dobbiamo farci promotori di una comunicazione rivolta a tutti, sfruttando il nostro immenso bagaglio di conoscenze. Ogni mese, per un anno, affronteremo un macrotema e vi proporremo articoli e curiosità per accompagnarvi in un percorso di informazione e sensibilizzazione.Seguici su Facebook, vi chiediamo poco: 5 minuti della vostra attenzione oggi, perché vi sia utile domani.
www.weforum.org/people/beatrice-trussardi/’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 1 =