La ricetta di Paolo Campiglio per uscire dalla crisi

La ricetta di Paolo Campiglio per uscire dalla crisi

Paolo Campiglio interviene nuovamente ad un meeting di EY per discutere del post Covid-19. L’invito è a pensare fuori dagli schemi e, insieme agli esponenti di tutte le realtà coinvolte, analizzare implicazioni e conseguenze della crisi, che peserà maggiormente su questa generazione

Paolo Campiglio

Paolo Campiglio interviene all’appuntamento EY Digital Talk

Dopo l’incontro di Ernst & Young a tema innovazione tenutosi a Capri, il gruppo globale di servizi professionali di consulenza, revisione contabile e formazione ha chiesto ancora una volta a Paolo Campiglio di parlare a margine del meeting digitale "Italia Riparte" in merito a scenari e strategie per il nostro Paese post Coronavirus. Per il presidente di Daclé SA è necessario ripensare secondo schemi inediti, con personalità di politica, economia e industria, alle strategie e al futuro dell’Italia, iniziando da una analisi approfondita della crisi economica e sociale che l’emergenza sanitaria lascia a gravare su questa generazione e continuando con le decisioni che i dirigenti delle medie e grandi aziende dovranno intraprendere nei mesi a venire. Negli interventi degli organizzatori dell’evento sono state citate le donazioni che Paolo Campiglio ha effettuato nella massima riservatezza e anonimato e da destinarsi alla Croce Rossa Italiana nel periodo in cui il Paese era maggiormente colpito dall’emergenza sanitaria. L’incontro è inoltre stato reso disponibile alla visione sul portale web del "Corriere della Sera".

Paolo Campiglio: la vita tra imprenditoria, politica, tv, radio e cinema

Paolo Campiglio nasce a Milano nel 1975. Si diploma presso il liceo commerciale in studi giuridico-amministrativi e prosegue frequentando la facoltà di Farmacia all’Università di Pavia e portando avanti la tradizione farmaceutica della famiglia. Oggi è direttore esecutivo della holding del gruppo Daclé e presidente di Daclé SA. Ha alle spalle significative esperienze nel comparto consulenziale in qualità di associate advisor della British-Polish Chamber of Commerce e di vice-presidente esecutivo della Camera di Commercio Italo-Polacca. Ha ricoperto inoltre posizioni di rilievo come direttore e coordinatore di svariate realtà a livello nazionale ed internazionale. In parallelo all’imprenditoria, è stato chiamato a svolgere incarichi pubblici come consigliere comunale di Legnano per tre mandati e nell’ultimo di questi è stato scelto dai suoi colleghi per ricoprire il ruolo di presidente del Consiglio comunale. Paolo Campiglio è infine particolarmente conosciuto come critico televisivo e reporter radiofonico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 14 =