Dalla laurea in Medicina e Chirurgia alla carriera all’interno del Ministero della Salute: la biografia di Marcella Marletta

Operativa all’interno del Ministero della Sanità sin dal 1982, Marcella Marletta ricopre attualmente l’incarico di Direttore Generale della Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del Servizio Farmaceutico del Ministero della Salute.Marcella Marletta: gli studi e i primi anni ministerialiMarcella Marletta si forma nel settore medico-chirurgico laureandosi presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Successivamente amplia il proprio bagaglio di conoscenze e si specializza in oftalmologia. Nel 1982 prende avvio il suo percorso all’interno del Ministero della Sanità: inizialmente si occupa della gestione di problematiche di carattere sanitario che hanno un impatto anche su scala internazionale. Due anni più tardi passa alla Direzione generale del servizio farmaceutico, ambito nel quale le vengono richieste competenze legate alla farmacovigilanza e alla valutazione delle sperimentazioni cliniche di nuovi farmaci. Gli anni ’90 sono quelli dell’affermazione professionale: vince, infatti, un concorso pubblico e diventa dirigente medico del Ministero della Sanità. Viene nominata, in seguito, Vice Consigliere Ministeriale della Direzione Generale dell’Igiene Pubblica e Direttore della Divisione II della ex Direzione Generale degli ospedali del Ministero della Sanità.Marcella Marletta: ruoli ministeriali e incarichi in ambito internazionaleMarcella Marletta viene nominata nel 1997 Direttore dell’Ufficio Dispositivi Medici del Ministero della Salute, incarico che mantiene fino al 2004. In questo periodo è attiva anche in ambito internazionale in qualità di delegato alle attività comunitarie del MDEG, MSOG e CTEG a Bruxelles. Successivamente passa alla Direzione dell’Ufficio VII della Direzione Generale Farmaci e Dispositivi Medici, carica che detiene per 7 anni prima di arrivare alla Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del Servizio Farmaceutico, ruolo che ricopre tuttora. Marcella Marletta è stata anche Membro del Consiglio Superiore di Sanità, Componente del Consiglio Nazionale Anticontraffazione e Presidente della Commissione per il rilascio delle licenze per la pubblicità sanitaria. Italian Focal Point per l’Health Technology Assessment (HTA), è docente di Legislazione Cosmetologia presso la facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − tre =