Cogefim in merito al bando promosso dal territorio di Bolzano

Le opinioni di Cogefim sul bando in Trentino Alto AdigeCon termine ultimo il 30 settembre 2016, la Regione Trentino Alto Adige ha recentemente riaperto i termini per il finanziamento alle realtà imprenditoriali che offrono servizi di consulenza e formazione presenti nel territorio. Nello specifico, come evidenziato anche dalle opinioni di Cogefim, l’incentivo è destinato alle imprese dell’artigianato, del commercio e dei servizi atte a svolgere attività di aggiornamento professionale del personale o dedicato ai titolari dell’azienda stessa. Rientrano tra i criteri di sovvenzione anche gli oneri inerenti a figure consulenziali, istituti di ricerca o eventuali spese per analisi e studi. Come analizzato da Cogefim, il bando in essere vede l’offerta di un finanziamento atto a coprire fino al 50 per cento dei costi, con un plafond di 100 mila euro per le PMI e di 150 mila per le grandi realtà. LE società che beneficeranno di tale incentivo avranno l’obbligo di proseguire la propria attività in Alto Adige anche nei 24 mesi successivi al completamento del percorso formativo finanziato. Cogefim S.r.l.: realtà dedicata alla consulenza per l’intermediazioneFondata nel 1982 come azienda dedicata alla consulenza nel settore della compravendita aziendale, Cogefim S.r.l. oggi si identifica come una tra le principali realtà attiva sul territorio nazionale per quanto concerne la consulenza in joint venture, partnership, cessioni e rilievi aziendali. Grazie ad oltre trent’anni di esperienza maturati sul campo, la società è in grado di fornire ai propri clienti un’ampia gamma di servizi, i quali comprendono la completa assistenza in ambito tecnico, burocratico e giuridico.
www.professionistieaziende.it/paolo_risso/paolo_risso.php’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × tre =