Luigi Ferraris: Terna garantisce la sicurezza e l’efficienza della rete

La situazione è sotto controllo. Stiamo vivendo un calo dei consumi elettrici importante, legato alle restrizioni per l’emergenza sanitaria, anche se un calo del 20% non è una novità durante il periodo pasquale“: lo ha dichiarato Luigi Ferraris, alla guida di Terna, durante una recente intervista telefonica a Class Cnbc. L’AD e DG ha spiegato che, nonostante le difficoltà che tutti stiamo vivendo, la rete elettrica italiana è solida. “È importante che in queste circostanze tutti gli impianti siano disponibili e funzionanti per produrre, anche in vista di un eventuale aumento dei consumi ma soprattutto per contribuire alla stabilità generale della rete“.
Terna ha già implementato una serie di precauzioni necessarie per garantire la continuità del servizio e la sicurezza dei dipendenti. Dal 22 febbraio, ha informato Luigi Ferraris, è attivo un comitato di crisi che si riunisce ogni giorno. Si sfruttano inoltre le opportunità dello smart working con il 70% dei dipendenti che lavorano da remoto. Le 8 sale di controllo e monitoraggio rimangono invece presidiate, ma sono già state attivate misure di sicurezza quali distanziamento e sanificazione continua dei locali.
Il piano di investimenti quinquennale da 7 miliardi è confermato e non verrà rivisto“, ha dichiarato Luigi Ferraris. Terna ha anche un piano di investimenti decennale presentato di recente, che punta al 2030 con la piena implementazione delle rinnovabili nel sistema e il termine del processo di decarbonizzazione. “Il 50% degli investimenti andrà in nuove linee interrate, nella razionalizzazione e demolizione delle vecchie linee per un totale di oltre 3.800 km“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 4 =