Compro oro, dopo anni di crescita cala il volume degli affari

Dopo anni di crescita anche per il settore dei compro oro arriva un calo per il volume di affari portati a termine acquistando oro usato da privati, nonostante il giro di affari si avvicini ai venti miliardi di euro il 2013 ha fatto registrare un calo di due miliardi determinando così una perdita di oltre il 10%. Gli stessi fattori che per anni hanno determinato la crescita di questo settore, con il cambiamento del panorama economico, adesso stanno determinando una battuta di arresto; il calo del prezzo dell′oro dopo anni di quotazioni record si è attestato su un prezzo molto minore e questo rende la sua rivendita presso i compro oro meno appetibile. Oltre a ciò gli acquisti di oggetti e gioielli in oro effettuati da privati in questi ultimi anni non sono mai stati così bassi, questo parallelamente alle numerose cessioni già effettuate hanno determinato una diminuzione della quantità d′oro in possesso delle persone, rendendo così più difficile acquistare oro usato dai privati. Per quanto riguarda le prospettive delle attività che si occupano di acquistare oro usato il loro numero è cresciuto molto durante la fase di boom, questo se da un lato ha determinato una maggiore concorrenza che ha finito per favorire chi vendeva dall′altro ha anche portato fenomeni speculativi dove alcune attività compro oro sfruttando il momento favorevole hanno concluso acquisti a prezzi minori rispetto alla reale valutazione dell′oro usato. Nel contesto attuale il periodo di stagnazione di questo settore potrebbe portare ad una diminuzione delle attività compro oro dove solo gli operatori che si sono contraddistinti come i più seri e onesti hanno la possibilità di mantenere un buon giro di affari.
www.leonardo.tv/’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − quattro =