Ocse: Italia promossa, ma...

09/05/11

 

 

 

L'Italia secondo il rapporto dell'Ocse  ha affrontato la crisi finanziaria con ''saggezza'' ma per rafforzare la crescita economica bisogna procedere sulla strada delle riforme.

Gli aspetti positivi secondo il rapporto sono la tenuta dei conti pubblici e  l'obiettivo perseguito di azzerare il deficit .

Ma l'Ocse ha aggiunto  che pur essendo il piano italiano di rientro dal deficit  ''soddisfacente''  contiene alcune misure dal risultato ''incerto'' che potrebbero richiedere nuovi interventi come ''ulteriori tagli alla spesa e possibili interventi sulla tassazione'',  Soddisfatto comunque  il ministro dell'economia Giulio Tremonti. ''Abbiamo superato l'esame'' ha detto alla presentazione del rapporto.

Una strategia consigliata dall'Ocse per le entrate è l' aumento della tassazione immobiliare perchè essendo difficile da eludere, puo' aumentare il gettito.

Inltre l'Ocse ha ribadito all'Italia di procedere a una serie di riforme per accelerare il tasso di espansione dell'economia, ha consigliato  di evitare manovre di condono per mantenere  la credibilita' fiscale, di ridurre le barriere regolatorie e amministrative alla concorrenza, migliorare l'efficienza della scuola secondaria e terziaria, aumentare l'efficienza del sistema fiscale, di ridurre l'area della proprieta' pubblica, ri-orientare l'economia verso una crescita ambientalmente sostenibile e migliorare ulteriormente il funzionamento del mercato del lavoro''.

Cookies Policy