L'Italia rimonterà?

14/11/2011

Da sabato 13/11/2011 il nostro ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si è dimesso, per i sostenitori solo per colpa dello spread e per un gesto di generosità, per altri perchè la votazione del rendiconto aveva dimostrato che il premier non aveva più i numeri in Parlamento e perchè ormai la mancanza di credibilità stava facendo volare lo spread superando qualsiasi record storico.

Il Presidente Napolitano ha conferito così l'incarico all'economista  Mario Monti uomo di elevata credibilità internazionale che ha accettato con riserva questo difficile ruolo.

Un ruolo che in realtà gli assegna il compito di dover  letteralmente salvare l'Italia dal tracollo e soprattutto gli affida il compito di dover gestire le difficili controversie politiche che affliggono la destra e la sinistra italiana che oramai si sentono già in clima elettorale. Oggi le consultazioni, domani forse la lista dei ministri in cui  il nuovo Presidente del Consiglio vorrebbe inserire anche i politici. Con lo spread che continua a salire è necessaria responsabilità e un dialogo costruttivo in Parlamento, con un nuovo governo che non sia a termine e che vari le misure necessarie per trasformare il rischio in opportunità per l'Italia

 

Quale aspetto della crisi ti ha più colpito?








Risultati

Cookies Policy