Zeno De Pietri al convegno “Regolamento Europeo sulla Privacy (GDPR) e Web Reputation”

Executive Manager - Zeno De Pietri

Entro il 25 maggio 2018 tutte le aziende dovranno adeguarsi all'entrata in vigore del nuovo "pacchetto protezione dati", varato dall'Unione Europea, che introduce importanti novità in termini di privacy. Come prepararsi a tale cambiamento? Del tema si è discusso al convegno "Regolamento europeo sulla privacy (GDPR) e web reputation: adempimenti, attori e strategie. Una nuova sfida per le aziende?", un incontro organizzato per approfondire i temi della riforma, fare luce su tutte le novità in materia di privacy e web reputation e, soprattutto, fornire gli strumenti per non trovarsi impreparati al cambiamento.

Zeno De Pietri

Le sanzioni previste dal GDPR sono infatti piuttosto gravanti: potranno arrivare fino a 20 milioni di euro o fino al 4% del fatturato annuo globale dei trasgressori. Al convegno, tenutosi il 22 novembre allo Spazio Copernico di Milano, ha partecipato anche Zeno De Pietri, dottore commercialista specializzato in consulenza aziendale e revisione legale. L'incontro si è aperto con un intervento dell'avvocato Giovanna Boschetti di CBA Studio Legale e Tributario, un'introduzione al Nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy che si è focalizzata sugli adempimenti delle aziende, le opportunità e le sanzioni. A seguire l'avvocato Nicolò Bastaroli, esperto di diritto all'oblio, ha parlato della Privacy 4.0 e della social media policy. In chiusura l'ingegner Andrea Barchiesi, Amministratore Delegato di Reputation Manager, si è soffermato sulla Reputation Economy e sul nuovo ruolo del lavoratore e dell'azienda.

 

Cookies Policy