Vito Gamberale e l’emergenza di Napoli

Executive Manager - Vito Gamberale

La doppia proposta di Lettieri: una figura di fiducia del Governo, come Delrio, o un manager di comprovata esperienza come Vito Gamberale.
Mentre cresce l'attesa per la nomina del Commissario individuato dal Governo Renzi per l'attuazione del piano di riqualificazione di Bagnoli, quartiere a Ovest di Napoli, si fanno già i primi nomi per i possibili candidati.
In un'intervista rilasciata al quotidiano di Napoli Il Mattino, l'imprenditore Gianni Lettieri propone due possibilità: "o una figura di assoluta fiducia del governo con un profilo di esperienza amministrativa, come Graziano Delrio, o un manager di comprovata esperienza. Uno come Vito Gamberale".

Secondo Lettieri, la strada individuata dal decreto che porterà alla nomina di un Commissario per la risoluzione dei problemi di Bagnoli, è l'unica via percorribile. Negli ultimi anni, infatti, quella che doveva essere la grande occasione del rilancio della zona occidentale di Napoli si è trasformata, secondo Lettieri, nel "simbolo di un colossale fallimento".
Ed è così che, a poche ore dal suo incontro col premier Matteo Renzi, in visita presso la sede Atitech di Capodichino, l'imprenditore lancia le sue due proposte per il ruolo di Commissario del quartiere partenopeo.
Vito Gamberale, manager di lungo corso a capo di importanti aziende dell'economia nazionale (tra di esse si ricordano alcune società del Gruppo ENI, del Gruppo Telecom, Autostrade ed F2i - Fondi italiani per le infrastrutture), non è nuovo a simili esperienze. Nel 2006, infatti, Gamberale è stato vicepresidente della FIGC, la Federazione Giuoco Calcio sulla cui poltrona di Commissario straordinario sedeva Guido Rossi.
Dopo aver lasciato di recente l'incarico di Amministratore Delegato di F2i (uno dei maggiori fondi infrastrutturali al mondo ed il più grande d'Italia), Vito Gamberale è attualmente Presidente del Gruppo PSC, società leader in Italia nel settore dell'impiantistica.


L'intervista de Il Mattino è consultabile al seguente collegamento:
http://www.ilmattino.it/napoli/politica/intervista_lettieri/notizie/1041202.shtml

Cookies Policy