Pil mondiale calerà del 1,3%

Fondo Monetario InternazionaleIl Fondo Monetario Internazionale ha affermato che la crisi globale costerà 4000 miliardi di euro alle sole economie avanzate, identificando questa recessione come la più grande recessione dalla Grande Depressione del 1929, per l'Italia si avrà un significativo aumento della disoccupazione, il diminuire del prezzo delle materie prime ha portato una brusca frenata all' inflazione con il pericolo all'orizzonte di una deflazione come ormai è già avvenuto in Spagna.

L'indebitamento  pubblico nel 2010 avrà un incremento di 15 punti percentuali assestandosi al 121% 

Cookies Policy