SocietĂ 

APRE A LECCE IL MYBEST STORE, L’UNICO NEGOZIO “COMPARA&RISPARMIA” IN ITALIA

Mercoledì 12 Aprile 2017 16:29

Nel MyBest Store il servizio di comparazione sulle bollette è gratuito e personalizzato, con la possibilità di firmare i nuovi contratti di acquisto direttamente in negozio.
Una famiglia italiana spende mediamente 3.800€ all’anno per le utenze e il risparmio che si può realizzare arriva a 600€ l’anno.

MyBest Store

Lecce, 11 aprile 2017 – Dopo Bologna e Brescia, è Lecce la città in cui MyBest ha scelto di aprire il MyBest Store, l’unico negozio “compara&risparmia in Italia, dove si entra con le bollette e si esce con un nuovo piano tariffario, più conveniente e più in linea con le proprie esigenze. E la consulenza è gratuita, per tutti gli utenti che stanno pensando di cambiare fornitore o che semplicemente vogliono scoprire e valutare altre offerte di mercato. Sono le società fornitrici dei servizi legati alle bollette che riconoscono a MyBest una commissione, quando viene siglato un nuovo contratto, senza fare gravare questo importo sul prezzo finale.

“Abbiamo trasferito in un negozio su strada la consulenza per la comparazione che offriamo online sul nostro portale MyBest.it. Siamo i primi a farlo e abbiamo in programma, dopo Lecce, molte altre aperture in Italia. Sono almeno 20 milioni gli italiani che ancora diffidano o sono poco inclini ad utilizzare internet per i propri acquisti o semplicemente per raccogliere informazioni ed è prima di tutto a loro che abbiamo pensato e che ci rivolgiamo”, ha dichiarato Daniele Viganò, Amministratore Delegato di MyBest.it.

Dai dati raccolti attraverso il portale per la comparazione delle bollette MyBest.it risulta che una famiglia italiana spende mediamente 3.800€ all’anno per le utenze e che il risparmio che si può realizzare arriva a 600€ l’anno.

Barcamenarsi tra nuove offerte tariffarie, clausole e vincoli contrattuali delle utenze di casa, ma anche di internet, del telefonino e della pay TV non è semplice e soprattutto richiede moltissimo tempo. Quello della comparazione è un settore in forte crescita e sono oltre 5 milioni gli italiani che negli ultimi 10 anni si sono affidati a MyBest per cambiare fornitore. MyBest è il network di comparazione leader in Italia nelle utility, l’unico che offre la consulenza gratuita online, sul portale MyBest.it, al telefono con 1.400 operatori, tutti in Italia, che guidano il cliente nella spending review familiare e anche direttamente a casa, con gli oltre 400 consulenti del risparmio che offrono il servizio gratuito di comparazione a domicilio. E, da pochi mesi, la consulenza “compara&risparmia” di MyBest è anche nei MyBest Store, un nuovo e innovativo canale.

Dal prossimo 13 aprile 2017 nel MyBest Store di Via Don Bosco 39-41 a Lecce, tutti quelli che non amano passare diverse ore navigando sul web, al telefono o - nel caso di tariffe internet e di telefonia mobile - in giro per negozi alla ricerca dell’offerta giusta, che preferiscono un servizio dedicato e fisico per decidere a chi affidare le proprie utenze, gli stranieri che, anche solo perché conoscono poco l’italiano, possono avere bisogno di supporto nell’identificare la tariffa più adatta alle loro esigenze, riceveranno una consulenza gratuita: basta portare le proprie bollette, il risparmio – di tempo e di denaro – è assicurato. E chi decide di farlo potrà firmare i nuovi contratti di fornitura direttamente nel MyBest Store.

Dopo quelli di Bologna, Brescia e Lecce è prevista l’apertura di almeno altri otto MyBest Store nel corso dell’anno, in altrettante città d’Italia: da Milano a Bergamo e a Firenze, da Verona a Roma. E al Sud a Napoli, Palermo, Catania e Cagliari.

MyBest è il network di comparazione leader in italia nelle utility

Sono oltre 5 milioni gli italiani che negli ultimi 10 anni hanno risparmiato sulle bollette di casa, ufficio e negozio con MyBest.

MyBest è l’unico player multicanale nel mercato della switching economy, definizione coniata da Accenture per descrivere il crescente numero di consumatori che passano da un fornitore ad un altro: la consulenza “compara&risparmia” è online, al telefono, a domicilio e, dal 2017, anche nei negozi su strada MyBest Store.

MyBest Group SpA nasce nel 2003. Daniele Viganò (AD) e Fabio Regolo (Presidente Esecutivo) sono i soci fondatori. La sede operativa di MyBest Group è a Sesto San Giovanni (Milano), la sede tecnologica è a Barcellona in Spagna. La società opera anche in Brasile e in Cile, dov’è presente sul canale web. MyBest Group occupa quasi 2.000 persone. MyBest Group SpA ha chiuso il 2016 con un fatturato di oltre 26 milioni di Euro, che corrisponde a un giro d’affari per gli operatori del mercato delle utility pari a 250 milioni di Euro.

 

L’Oréal accelera lo sviluppo di prodotti per l’Africa subsahariana grazie al nuovo Centro di Ricerca e Innovazione

Venerdì 22 Luglio 2016 11:09

Johannesburg, 21 luglio 2016 - L'Oréal ha inaugurato oggi il nuovo Centro di Ricerca e Innovazione per studiare le caratteristiche specifiche di capelli e pelle di tipo africano, così come le routine e le aspettative di bellezza dei consumatori subsahariani. Il Centro sudafricano di Ricerca e Innovazione è il 7° polo R&I del Gruppo al mondo ed accoglierà team dedicati allo sviluppo e alla valutazione dei prodotti oltre a gruppi di ricerca avanzata, avvalendosi di scienziati esperti in chimica, ingegneria chimica, fisiologia, cosmetologia e biochimica

Leggi tutto: L’Oréal accelera lo sviluppo di prodotti per l’Africa subsahariana grazie al nuovo Centro di Ricerca e Innovazione

 

L’Oréal organizza la 7° edizione del Citizen Day

Martedì 12 Luglio 2016 15:13

150 dipendenti di L’Oréal in Italia dedicano una giornata di lavoro a attività di volontariato sociale.

L’Oréal organizza la 7° edizione del Citizen Day

Milano, 12 luglio 2016 - Sono 150 i dipendenti di L'Oréal Italia a Milano e Torino che oggi partecipano al Citizen Day, la giornata mondiale di cittadinanza attiva dei collaboratori L'Oréal giunta alla settima edizione.

Durante il Citizen Day tutti i collaboratori L'Oréal delle sedi e delle unità produttive e di ricerca nei 140 paesi in cui l'azienda è presente possono aderire su base volontaria scegliendo di collaborare con le associazioni locali partner dell'iniziativa e in favore delle comunità in cui l'azienda è inserita.

Leggi tutto: L’Oréal organizza la 7° edizione del Citizen Day

 

Fastener Fair Italy suscita le opinioni positive di Cogefim S.r.l.

Mercoledì 19 Agosto 2015 07:53

I movimenti aziendali accadono più di frequente in quei settori aziendali in cui si verifica una crescita. Si tratta del caso del comparto della viteria e del fissaggio a cui la Fastener Fair Italy è dedicata e che Cogefim S.r.l. annovera tra gli argomenti per le proprie opinioni.

Leggi tutto: Fastener Fair Italy suscita le opinioni positive di Cogefim S.r.l.

 

Gregorio Fogliani: NO agli sprechi di cibo!

Martedì 13 Agosto 2013 10:29

Gregorio Fogliani Qui! Group

Qui! Group contro lo spreco di cibo.

Qui! Group, gigante Italiano sul fronte Buoni Pasto con un giro d'affari 2012 di 525 milioni è uno staff di 1300 persone al 70 per cento femminile, scende in campo contro la povertà. E con il progetto Pasto buono, punta a raccogliere decine di migliaia di pasti da distribuire alle mense de poveri.

Gregorio Fogliani - No allo spreco di derrate alimentari.

Leggi tutto: Gregorio Fogliani: NO agli sprechi di cibo!

 

Giovani: guardare lontano per vedere oltre

Sabato 11 Giugno 2011 00:00

Giunto alla 41ma edizione, il Convegno organizzato da Confindustria Giovani ospita, nel contesto di Santa Margherita Ligure, una riflessione dal tema "Giovani: guardare lontano per vedere oltre". Prende parte anche il Presidente di Eni, Giuseppe Recchi, di cui si può leggere di seguito l'intervento.

Leggi tutto: Giovani: guardare lontano per vedere oltre

 

Nuovi manager all'Ime e al Sant' Andrea

Lunedì 06 Agosto 2007 08:40

Nuove nomine al Sant'Andrea, secondo policlinico della Sapienza, e all'Istituto mediterraneo di Ematologia (Ime).
Nell'ospedale universitario sulla Cassia, cambio di manager, con Luciano Ragni che entra e Francesco Rocca che lascia (scaduto il suo contratto) alla volta di una delle tre direzioni della Croce rossa italiana (era l'unico dei manager voluti dalla giunta Storace e rimasto in carica con l'esecutivo di centrosinistra).

Leggi tutto: Nuovi manager all'Ime e al Sant' Andrea

 
Cookies Policy