Renato Ravanelli parla di Metroweb, F2i e Kos in un’intervista rilasciata a “Il Sole 24 Ore”

Interviste - Renato Ravanelli

Il piano Metroweb è pronto a decollare: è quanto emerge dall'intervista rilasciata da Renato Ravanelli, Amministratore Delegato di F2i, al quotidiano Il Sole 24 Ore. Saranno 10 le città italiane che svilupperanno la banda larga, il tutto per un progetto che dovrebbe avere un valore pari a circa 1 miliardo di Euro.

Il manager si è poi soffermato sul recente investimento in Kos, sottolineandone l'importanza per la natura stessa della società, un leader di settore con grandi prospettive di crescita e prossima alla quotazione in Borsa. Il 37,7% rilevato da F2i rappresenterebbe, infatti, un'ottima opportunità per la diversificazione di rischio del portafoglio e per la preminenza raggiunta in un mercato che si rivela anticiclico e in controtendenza. Il fondo, inoltre, fornirà supporto al management di Kos, influendo in maniera positiva sull'incremento di una crescita che, negli ultimi anni, ha garantito tassi di rendimento medi pari a circa il 7%. Tutti dati in linea con la scelta di quotarsi in Borsa. Ravanelli ha poi toccato un altro argomento di stretta attualità: la sfida con Ei Towers per Inwit. F2i è pronta a investire, in alleanza con la spagnola Cellnex, 250 milioni di Euro, un'offerta altamente competitiva che prevede, tra l'altro, anche l'integrazione del perimetro Tim e di quello Wind e, allo stesso tempo, lo smantellamento di 2.000 torri (sulle 20.000 totali). Un'operazione complessiva da 3 miliardi di Euro che è estremamente rispettosa delle richieste formulate. Ravanelli chiude, infine, con una battuta su Sia - società della quale il fondo detiene il 17% - che sarebbe pronta a sbarcare in Borsa in autunno anche grazie al supporto di F2i, investitore stabile.

 

Cookies Policy