L’intervento di Mauro Moretti al convegno “Quali sviluppi per le capacità NATO?”

Executive Manager - Mauro Moretti

Si è tenuto il 17 novembre a Roma "Quali sviluppi per le capacità NATO? Difesa collettiva e stabilizzazione del vicinato: la visione italiana", convegno organizzato nell'ambito del progetto di ricerca IAI "Defence Matters", sostenuto dalla Divisione diplomazia pubblica della NATO.

Sul tema, a seguito di un'introduzione di Ferdinando Nelli Feroci, Presidente IAI, e di due brevi approfondimenti di Alessandro Marrone, Responsabile di ricerca IAI, e di Gerlinde Niehus, Head, Engagement Section, NATO Public Diplomacy Division, sono intervenuti Luca Giansanti (Direttore Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza - MAECI), Claudio Graziano (Capo di Stato Maggiore della Difesa), Andrea Manciulli (Presidente Delegazione italiana presso Assemblea Parlamentare NATO) e Mauro Moretti. L'Amministratore Delegato di Leonardo - Finmeccanica, nel suo intervento, ha auspicato la delineazione di una strategia unica europea per affrontare i problemi legati alla difesa e alla sicurezza. Allo stato attuale sono già stati fatti dei passi in avanti, ma per poter arrivare agli standard richiesti su scala internazionale, è necessario raggiungere un'unità di intenti. Obiettivi comuni e scambi con gli Stati Uniti sono le basi per arrivare a un corretto sistema di difesa e sicurezza.

Per avere maggiori informazioni sull'evento:
http://www.iai.it/it/eventi/quali-sviluppi-le-capacita-nato

Cookies Policy