Terna, accordo con ANBI e Coldiretti: l’intervista all’AD Luigi Ferraris

Executive Manager - Luigi Ferraris

In un'intervista rilasciata a margine della presentazione del protocollo di intesa stipulato da Terna insieme a Coldiretti e ANBI, l'Amministratore Delegato e Direttore Generale, Luigi Ferraris, ne ha illustrato le potenzialità: "È un accordo importante per Terna, che va nella stessa direzione del nostro piano industriale, in cui la sostenibilità resta centrale". Uno degli obiettivi è accompagnare la decarbonizzazione, come ha precisato l'AD, sottolineando che è indicato anche nel decreto sulla Strategia Energetica Nazionale.
L'accordo rappresenta quindi un contributo diretto all'attuazione di quanto prevede il documento fortemente voluto dal Ministero dello Sviluppo Economico. "Poter collaborare con Coldiretti e ANBI - ha proseguito Luigi Ferraris - permette di sviluppare la risorsa idroelettrica anche come elemento di stoccaggio dell'energia e di supportare la Coldiretti nella gestione di una risorsa strategica e fondamentale per scopi irrigui e per l'agricoltura in generale".

Terna

Luigi Ferraris

Il protocollo impegna le realtà coinvolte a individuare una strategia di azione per valutare e identificare le possibili iniziative di interesse comune che possano portare a ottimizzare l'impiego di risorse irrigue in un'ottica sostenibile e a incentivare l'efficientamento energetico tutelando i territori. "È una rivoluzione culturale - ha spiegato Luigi Ferraris nell'intervista - perché significa concentrarsi su una risorsa naturale come quella idroelettrica applicando i principi di economia circolare che dovrebbero consentire di poter ottenere una multifunzionalità della risorsa stessa".

 

Per visualizzare l'intervista:
Terna, Coldiretti e Anbi

Cookies Policy