Luigi Ferraris e Angelo Tofalo siglano l’accordo Terna - Ministero della Difesa

Executive Manager - Luigi Ferraris

Un nuovo progetto ha preso il via per la sicurezza sostenibile: il 17 giugno 2019, il Ministero della Difesa e Terna hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per promuovere lo studio e la ricerca nel campo della sicurezza energetica.

L'obiettivo è accompagnare la transizione in atto attraverso l'adeguamento delle reti nazionali di distribuzione e di trasmissione elettrica, sfruttando i vantaggi delle fonti rinnovabili. L'accordo è stato siglato dal Sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo e da Luigi Ferraris, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna. Si punta a migliorare la resilienza dell'intero sistema di trasmissione elettrica nazionale: per raggiungere questo obiettivo verranno realizzati centri di interscambio elettrico in stile smart city. La collaborazione consentirà di sperimentare prototipi di Smart Military District, distretti energetici intelligenti in grado di combinare energy security e cyber security. Secondo Luigi Ferraris "l'accordo di oggi è un passo importante per Terna e per il Sistema Paese in materia di sicurezza energetica, quale fattore abilitante per la sicurezza nazionale. È la prima tappa di una sempre più stretta collaborazione fra Istituzioni ed Imprese Strategiche per la realizzazione di un modello di Sicurezza Sostenibile". Nella medesima occasione è stata sottoscritta anche la Lettera di Intenti con Terna: questa consente al Ministero della Difesa di partecipare al progetto europeo "OSMOSE - Optimal System - Mix of flexibility solutions for European electricity". Alcune infrastrutture della Difesa potranno così essere valutate come risorse per il sistema elettrico nazionale.

 

Per maggiori informazioni:
https://www.terna.it/Dettaglio-Documento/Sicurezza_sostenibile_Difesa_e_Terna_siglano_accordo_201906171305.aspx

Articoli correlati

Cookies Policy