Luigi Ferraris, AD di Terna, presente al Partners’ Day di Snam

Executive Manager - Luigi Ferraris

Snam, lo storico colosso del gas nato nel 1941, festeggia 75 anni di attività e lo fa in grande stile, dando il via alla mostra Re-Source, "Il gas naturale nel futuro dell'energia", esibizione aperta al pubblico dal 10 novembre 2017 al 6 gennaio 2018 e ospitata all'interno del Museo della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" di Milano. A inaugurarla ci hanno pensato i grandi nomi del settore energetico, presenti alla giornata di apertura "Partners' Day". Tra i big figuravano Luigi Ferraris, Amministratore Delegato di Terna, il Presidente di Snam Carlo Malacarne e il CEO Marco Alverà.

Ad accompagnare la giornata di apertura (intitolata: "In 75 anni abbiamo imparato tante cose. La più importante: guardare sempre al futuro"), insieme a fornitori, istituzioni, media e investitori, presenti anche realtà importanti sullo scenario nazionale e internazionale come Eni, Shell, A24 e Saipem. Molti gli interventi e gli spunti tecnici di rilievo, come quello sollevato da Claudio Costamagna, Presidente di Cassa Depositi e Prestiti, il quale ha evidenziato la necessità di realizzare un sistema di infrastrutture sempre più moderno e interconnesso con gli altri Paesi dell'Unione Europea, un asset fondamentale nell'ambito della competitività. Il CEO di Terna Luigi Ferraris ha colto l'occasione per rimarcare in tal senso il bisogno di maggiori investimenti sul fronte della sostenibilità, dell'innovazione e della digitalizzazione, confermando in questa ottica lo stanziamento, nell'arco del prossimo decennio, di oltre 8 miliardi di euro e la predisposizione di un piano di sviluppo improntato all'insegna della sostenibilità. Secondo Luigi Ferraris è infatti doveroso tener conto dell'impatto sull'ambiente, agendo nel contempo a contatto con le comunità locali e coinvolgendo le istituzioni. In merito alla rete elettrica, il numero uno di Terna ha sottolineato l'esigenza di un adeguamento nei confronti di uno scenario sempre più complesso, caratterizzato da una mole più ampia di dati e informazioni. Da qui anche la sfida in materia di sicurezza, ambito dove la società ha già attivato un profondo rapporto di collaborazione con le forze dell'ordine. A conclusione del suo intervento, Luigi Ferraris ha evidenziato inoltre come sul fronte della transizione energetica, il gas rappresenti "una soluzione cruciale, almeno per un certo numero di anni", sebbene si renderà necessario "un sempre maggiore coordinamento con i principali player del settore".

Per maggiori informazioni:
http://www.snam.it/snam75

Cookies Policy