L’Ing. Vito Gamberale ha partecipato al Convegno dal titolo “Il fotovoltaico come il computer e il telefono cellulare?”

Vito Gamberale ha partecipato al Convegno HFV dal titolo "Il fotovoltaico come il computer e il telefono cellulare?". L'evento, organizzato da HFV - Holding Fotovoltaica SpA, in collaborazione con l'AEIT e il GSE, si è svolto a Roma lo scorso 28 novembre 2013.


Nel corso del suo intervento, Vito Gamberale ha esposto quali sono, anche alla luce della propria esperienza in entrambi i settori, le analogie tra la diffusione del telefono cellulare e dell'energia solare da fotovoltaico. Gamberale è stato infatti protagonista dell'affermazione di TIM - Telecom Italia Mobile, quale primo operatore di telefonia mobile negli Anni Novanta, ed attualmente è alla guida di F2i - Fondi italiani per le infrastrutture, che detiene una quota del 49,8% in HFV (tra i principali player a livello italiano nel settore fotovoltaico).
Vito Gamberale ha ricordato che, sino da quando era ragazzo, riteneva naturale poter ricavare energia dal sole. L'Amministratore Delegato di F2i ha poi sottolineato che l'energia solare rappresenta un'importante opportunità.
Una nota di amarezza è stata riservata da Gamberale allo sciacallaggio di cui il fotovoltaico è stato vittima: una corsa indiscriminata agli incentivi da parte di operatori poco seri che ha gettato ombre su un settore che meriterebbe invece ben altro rispetto, anche alla luce delle possibilità di riduzione dell'impatto ambientale.
Vito Gamberale ha inoltre ricordato che le fonti energetiche rinnovabili, e il fotovoltaico in generale, oltre ad aver fatto registrare uno sviluppo esponenziale hanno generato effetti benefici sull'ambiente, sulla bilancia commerciale, sull'occupazione e sull'industria nazionale.

 

Cookies Policy