Economia e Finanza

F2i ed Enel lavorano per la banda ultralarga

Venerdì 01 Aprile 2016 15:46

Il fondo infrastrutturale amministrato da Renato Ravanelli e l'operatore elettrico avrebbero avviato la ricerca degli advisor per unire i rispettivi asset per la diffusione della fibra ottica in Italia

Secondo quanto riportato oggi da Il Sole 24 Ore, F2i ed Enel intenderebbero unire asset, risorse finanziarie e knowhow per la realizzazione di un'infrastruttura comune in fibra ottica che porti le connessioni ad Internet a banda ultra larga nel Paese. Con questo obiettivo, le due società, amministrate rispettivamente da Renato Ravanelli e Francesco Starace, avrebbero avviato la ricerca degli opportuni advisor, per un progetto che, se andasse in porto, dovrebbe vedere la luce entro circa un mese.

Leggi tutto: F2i ed Enel lavorano per la banda ultralarga

 

F2i apre al settore sanitario

Martedì 16 Febbraio 2016 16:51

Il fondo amministrato da Renato Ravanelli sarebbe favorito nella corsa per l'acquisizione di una quota di minoranza in Kos

Secondo Il Sole 24 Ore, F2i - guidato da Renato Ravanelli - avrebbe ripreso le trattative con gli advisor Mediobanca e Lazard, che affiancano Cir, in previsione della cessione della quota di minoranza di Kos detenuta da Ardian.
Kos, controllata al 51,2% da Cir, rappresenta uno dei principali operatori sanitari nazionali, con 75 strutture nel centro-nord Italia, oltre 7.100 posti letto e ricavi consolidati per 392,4 milioni di euro nel 2014.

Leggi tutto: F2i apre al settore sanitario

 

Federico Cervellini: intervento cruciale per le recenti Newco di MBM Group

Martedì 15 Dicembre 2015 00:00

Annunciato da parte di MBM Group l'accorpamento di tre importanti realtà imprenditoriali italiane: Rodacciai S.p.A., Maltauro Projects S.r.l., Medicable S.r.l. La società con sede a Dubai, guidata da Sua Altezza lo Sceicco Mohammed bin Maktoum bin Juma Al Maktoum, ha proceduto con la costituzione di importanti Newco partendo da imprese italiane dall'elevato valore strategico, per costituire società che operino con un alto rendimento sul territorio degli Emirati Arabi Uniti.

Leggi tutto: Federico Cervellini: intervento cruciale per le recenti Newco di MBM Group

 

Per4m Asset Management LLP : Il dott. Iyad Farah nuovo CIO della società

Mercoledì 19 Agosto 2015 00:00

Il Dott. Iyad Farah entra a fa parte di Per4m Asset Management (PAM) LLP, in qualità di Chief Investment Officer (CIO) . Ha ricevuto l’incarico di creare una primaria società di asset magement, che soddisfa le esigenze sia per clientela istituzionale, sia per Wealth Management.

Iyad Farah, CIO di Per4m Asset Management (PAM) LLP
Iyad Farah, CIO di Per4m Asset Management (PAM) LLP

Prima dell’ingresso in PAM, il Dott. Farah ha lavorato per 13 anni presso Aviva investors, una delle più importanti realtà assicurative a livello mondiale, dove era responsabile del Team Equity Solutions, con una massa in gestione di 25 miliardi di dollari. Il Dott. Farah e il suo team hanno vinto numerosi premi grazie ai prodotti di global equity che gestivano: tra questi, figura il “Lipper Fund Award 2014, Aviva Investors Global Balanced Income Fund, miglior fondo in un periodo di 5 anni”. Tale premio viene conferito da oltre 30 anni, a fondi di fund management dislocate in oltre 20 Paesi del mondo, le quali abbiano dimostrato di distinguersi eccellendo nella propria attività.

Il Dott. Farah è in possesso di un PhD in Fluidodinamica Computazionale, oltre a un MSC e un BSC in Ingegneria Aeronautica. È inoltre membro dell’istituto CFA.

 

Vito Gamberale batte Giuseppe Bonomi 2-0

Venerdì 23 Maggio 2014 13:42

La Consob multa la SEA per le dichiarazioni dell’ex Presidente Bonomi nel corso del road show per l’IPO del novembre 212

“Gamberale batte Bonomi 2-0”. Si apre così un odierno Parterre pubblicato dal quotidiano economico-finanziario Il Sole 24 Ore. Il pezzo ripercorre la vicenda che ha portato alla recente sanzione inflitta alla SEA da Consob.

Leggi tutto: Vito Gamberale batte Giuseppe Bonomi 2-0

 

La Consob multa SEA per le dichiarazioni di Bonomi

Mercoledì 21 Maggio 2014 10:35

Dichiarazioni di Bonomi non non coerenti con quanto riportato nel prospetto informativo

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) ha sanzionato SEA, la società di gestione degli aeroporti di Milano Malpensa e Linate, a seguito di alcune dichiarazioni rilasciate nel novembre 2012 dall'allora Presidente della Società, Giuseppe Bonomi, nel corso del road show di presentazione dell'IPO, poi successivamente ritirata dalla società.

Leggi tutto: La Consob multa SEA per le dichiarazioni di Bonomi

 

Marzio Postiglione, scambio culturale ed economico con gli altri Paesi - Assafrica

Martedì 20 Maggio 2014 09:40

Il percorso professionale e le esperienze lavorative di Marzio Postiglione, avvocato specializzato in diritto societario, aziendale, commerciale e ambientale, alla guida di uno studio legale

Avvocato ed esperto in materia di diritto aziendale, commerciale, societario, ambientale e amministrativo, Marzio Postiglione ha avviato il suo studio legale nel 2002. Sul suo blog informazioni biografiche e articoli sulle sue attività e sulle partecipazioni a convegni e conferenze.

Leggi tutto: Marzio Postiglione, scambio culturale ed economico con gli altri Paesi - Assafrica

 

La missione da Civil Servant di Vito Gamberale

Venerdì 09 Maggio 2014 09:13

Vito Gamberale, CEO di F2iDopo mesi di indiscrezioni, notizie più o meno fondate, si è conclusa la corsa per il rinnovo del CdA di Telecom Italia. La battaglia per il vertice, in realtà, non si è mai combattuta. Il candidato confermato alla Presidenza partiva con un vantaggio evidente e, da entrambe le parti, non è mai emersa la ricerca di una vera e propria contrapposizione. La vera battaglia è stata quella condotta dagli azionisti di minoranza, che hanno cercato, e per alcuni versi sono riusciti, a modificare lo status quo di un'importante azienda nazionale che necessita di una rinnovata strategia industriale che permetta di risanare un pesante debito e rilanciare investimenti e competitività.

Leggi tutto: La missione da Civil Servant di Vito Gamberale

 

Glass Lewis vota per Recchi alla Telecom

Sabato 12 Aprile 2014 08:26

Bocciato Gamberale. E il gruppo cede per 75 milioni la storica sede Sip di Milano

Telecom fa cassa vendendo il quartier generale a Milano. Lo storico edificio di via Negri, dove troneggia la sigla Sip, Società italiana per l’esercizio telefonico, è stato ceduto al fondo Inarcassa Re per 75 milioni. La cifra al metro quadro è di circa 6mila e 400euro, bassa trattandosi di uno stabile nel centro storico, ma certo sul prezzo influisce il tipo di contratto di affitto che Telecom è riuscita a spuntare. Gli uffici della società infatti resteranno lì, come pure la sede legale.

Leggi tutto: Glass Lewis vota per Recchi alla Telecom

 

VALUE PARTNERS RIAPRE L’UFFICIO DI DUBAI E RAFFORZA LA PROPRIA PARTNERSHIP

Lunedì 10 Febbraio 2014 11:00

VALUE PARTNERS, MULTINAZIONALE DELLA CONSULENZA STRATEGICA, RIAPRE L'UFFICIO DI DUBAI E RAFFORZA LA PROPRIA PARTNERSHIP CON L'INGRESSO DI TRE NUOVI PARTNERS:
RODRIGO MOTTA MENDES (PER L'AMERICA LATINA),
FRANCESCO PAVONI (PER IL FAR EAST)
ED ENRICO LUCIANO (PER L'EUROPA)

Milano, 10 Febbraio 2014 - Value Partners Management Consulting rafforza la sua partnership internazionale con l'ingresso di tre nuovi partner e riapre la sede di Dubai.
"L'arrivo di tre nuovi partners di lunga esperienza e la riapertura della sede di Dubai", afferma Giorgio Rossi Cairo, managing director di Value Partners," confermano la volontà della partnership di accrescere la competitività di Value Partners a livello globale e in particolare nelle aree geografiche che continuano a mantenere elevati tassi di crescita, dall'America Latina al Far East".

Leggi tutto: VALUE PARTNERS RIAPRE L’UFFICIO DI DUBAI E RAFFORZA LA PROPRIA PARTNERSHIP

 

Vito Gamberale al Convegno organizzato da CIGL-SLC sulle TLC

Venerdì 15 Novembre 2013 10:49

Vito GamberaleL’Amministratore Delegato di F2i, Vito Gamberale, ha partecipato al Convegno organizzato da CIGL-SLC sulle TLC dal titolo “Made for Italy. Poste Italiane e Telecom Italia – Due aziende italiane per il sistema Paese”.

Nel corso del suo intervento, Vito Gamberale, si è pronunciato su alcune delle tematiche che interessano in questi giorni Telecom Italia, sostenendo che si tratta di una Società attraverso cui passa l’evoluzione del Paese. Vito Gamberale ha in particolare auspicato un serio interessamento da parte del Governo italiano alla situazione che Telecom Italia sta attraversando, ed ha manifestato scetticismo verso l’azionista spagnolo della Società, esprimendo la propria contrarietà al fatto che azionisti stranieri possano pagare i propri debiti con cash flow generato in Italia. A tale proposito, Vito Gamberale ha ricordato l’analogia con l’episodio che, nel 2006, lo aveva portato ad opporsi alla fusione con la spagnola Abertis e a lasciare Autostrade, di cui all’epoca era Amministratore Delegato. “La banda larga è ciò che sono state le autostrade negli anni ’60: non se ne può fare a meno”, ha aggiunto.

Leggi tutto: Vito Gamberale al Convegno organizzato da CIGL-SLC sulle TLC

   

Vito Gamberale guidò la rivoluzione della telefonia mobile in Italia

Martedì 05 Novembre 2013 09:32

Nel 1990, la diffusione del radiomobile in Italia aveva una percentuale bassissima (meno dello 0,5%), soprattutto se confrontata con quella di altri Paesi europei. La rivoluzione ebbe inizio circa un anno dopo, quando la SIP decise di far diventare il radiomobile un fenomeno di massa e non più un oggetto di lusso riservato alle élite. Come ricorda Vito Gamberale, che in quegli anni ricoprì l'incarico di Amministratore Delegato della SIP e successivamente di Telecom Italia Mobile, nella sua lectio magistralis del 2007 (in occasione di una laurea honoris causa in Ingegneria delle Telecomunicazioni, conferitagli dall'Università di Roma Tor Vergata), in pochi mesi venne creata una capillare rete di vendita con corner interni o punti vendita dedicati, arrivando "nel giro di due anni, dal '91 al '93, ad oltre 2.500 punti vendita, collegati al sistema informatico centralizzato della SIP". Si trattò di una rivoluzione a livello europeo, attraverso la quale prese avvio in Italia la liberalizzazione della vendita dei terminali, sino ad allora gestita in monopolio.

Leggi tutto: Vito Gamberale guidò la rivoluzione della telefonia mobile in Italia

   

RELAZIONE DELLE ATTIVITÀ DELLA FONDAZIONE UGO BORDONI NEL 2011

Giovedì 03 Ottobre 2013 16:21

La Fondazione Ugo Bordoni, guidata dal Presidente del Consiglio di Amministrazione Alessandro Luciano, dal Presidente del Collegio dei Revisori Edoardo Ginevra, dal Presidente del Comitato dei Fondatori Alessandro Picardi e dal Presidente del Comitato Scientifico Valerio Zingarelli, nel 2011 ha pubblicato una relazione che sintetizza le attività svolte e quelle in programma per il futuro.
L'elemento centrale è quello della ricerca, che garantisce alla Fondazione un ruolo di alto riferimento scientifico a livello internazionale.

Leggi tutto: RELAZIONE DELLE ATTIVITÀ DELLA FONDAZIONE UGO BORDONI NEL 2011

   

Onore al merito

Mercoledì 25 Settembre 2013 10:52

In un recente editoriale, pubblicato da Il Giornale (28.08.2013), Giordano Bruno Guerri rievoca un aneddoto che ben descrive la dedizione e l’etica del manager Vito Gamberale: Il giornalista si lamentò in un articolo di alcune inefficienze della compagnia telefonica, di cui l’Ing. Gamberale era a capo. Il giorno successivo, Bruno Guerri ricevette una chiamata da Vito Gamberale che si fece direttamente carico del problema, risolvendolo in giornata.

Beppe Grillo, in un post del 30.04.2006, elogia Vito Gamberale quale “caso unico in Italia” per essersi “dissociato dall’operazione” che aveva portato alla vendita-fusione di Autostrade con la spagnola Abertis. Gamberale è anche noto infatti per aver guidato, nei primi anni del Duemila, la società Autostrade per l’Italia in un processo di trasformazione che ne ha permesso l’affermazione quale vera e propria multinazionale. Dopo che Vito Gamberale lascia, in disaccordo coi Benetton, guadagna un applauso di Grillo.

Leggi tutto: Onore al merito

   

IL CDA DI PRIMISUIMOTORI APPROVA IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PER 3 MILIONI

Lunedì 12 Agosto 2013 09:33

Il consiglio di amministrazione di PrimiSuiMotori ha dato il suo assenso per l’emissione di un prestito obbligazionario per 3 milioni.

Tale emissione, di durata triennale, avrà un tasso fisso lordo pari al 9% e le obbligazioni, collocate principalmente presso investitori professionali, avranno un prezzo di emissione di 20.000 euro.

Leggi tutto: IL CDA DI PRIMISUIMOTORI APPROVA IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PER 3 MILIONI

   

Vito Gamberale cerca di scoperchiare il vaso di Pandora della SEA

Martedì 25 Giugno 2013 00:00

«Non si tratta di proporre tagli, ma di rimuovere qualche grave anomalia»

“Non si possono tollerare retribuzioni così anomale e fuori da qualsiasi norma e confronto”, ha commentato Vito Gamberale, amministratore delegato di F2i in occasione dell’Assemblea SEA del 24 giugno 2013 per il rinnovo del CdA della Società che gestisce gli Aeroporti di Milano Malpensa e Linate. “Non si tratta di proporre tagli, ma di rimuovere qualche grave anomalia” anche perché “in SEA,  le retribuzioni sono nettamente più alte e distorte rispetto al settore, non essendo SEA nemmeno il più grande aeroporto d’Italia”. Questo il commento di Vito Gamberale, che ha rivendicato la necessità di una forte discontinuità con la gestione precedente, a proposito della quale il manager ha sottolineato che “nel 2012, anche a voler essere benevoli, non c’è nessun atto di gestione che possa essere ricordato con soddisfazione pro-azienda, tranne l’Accordo di Programma che ha permesso di salvare il bilancio”.

Leggi tutto: Vito Gamberale cerca di scoperchiare il vaso di Pandora della SEA

   

gruppoSTI ed Ezio Bigotti: donazione e solidarietà per l’ASL To3

Mercoledì 13 Febbraio 2013 00:00

Donati da parte della società di Pinerolo, gruppoSTI, 1.100 euro in favore del reparto di Pediatria della medesima città. I soldi devoluti dalla compagnia di Ezio Bigotti saranno utilizzati per acquistare cinque grandi televisori che possano intrattenere i bambini ricoverati ed alleviare dunque i momenti in ospedale.

Leggi tutto: gruppoSTI ed Ezio Bigotti: donazione e solidarietà per l’ASL To3

   

Auro Palomba: “Crisi uguale opportunità”

Mercoledì 01 Febbraio 2012 14:23

In un momento di sbandamento generale del Paese chi deve rappresentare interessi ampi è in grave difficoltà. La gente ha perso i propri punti di riferimento e quindi stenta a riconoscersi nelle persone che magari aveva eletto solo pochi mesi or sono. Ovvio che questa diffidenza venga percepita dai rappresentanti, che sembrano maggiormente impegnati in un gioco all'inseguimento del proprio elettorato che a costruire e quindi spesso hanno comportamenti che sembrano in contraddizione fra loro.

Leggi tutto: Auro Palomba: “Crisi uguale opportunità”

   

Invest in Italy

Sabato 17 Settembre 2011 14:08

Lombard: Nei flussi di investimenti diretti esteri in Italia, l’Oriente, Cina e Giappone in particolare, ha sensibilmente accresciuto la sua quota. Per chi sta guardando all’Europa che cosa rende attrattiva l’Italia rispetto ad altre economie?

Leggi tutto: Invest in Italy

   

Alessandro Benetton conquista Pittarello

Sabato 25 Giugno 2011 10:36

Per la società capitanata da Alessandro Benetton transazione superiore a 150 milioni

Il gruppo 21 partners entra nel settore delle calzature e rileva il gruppo calzature Pittarello, proprietario delle catene retail con celebre marchio dell'elefante. Nel dettaglio la società guidata da Alessandro Benetton attraverso il fondo 21 investimenti ha chiuso un accordo con la famiglia Pittarello, azionista di maggioranza dell'omonimo gruppo di calzature, per rilevarne la maggioranza. L'operazione prevede due passaggi.

Leggi tutto: Alessandro Benetton conquista Pittarello

   

Tutte le pagine:

Cookies Policy